Campionato Austriaco Di Lento Fumo Lienz 8 Giugno 2013

on Sabato, 15 Giugno 2013. Posted in Resoconti, News

Sabato 8 giugno 2013 si è tenuto, in quel di Lienz (Austria), il Campionato Austriaco di Lentofumo.

Partiti il venerdì 7 giugno e arrivati nel pomeriggio nella bella cittadina austriaca abbiamo preso alloggio in albergo con annessa fabbrica di birra (tanto per non smentire il binomio pipa – gastronomia … ).

Il sottoscritto, Luigi Gava di Conegliano, il Presidente Ceriali e Annalisa Lopin in avanscoperta sul territorio austriaco soprattutto per partecipare alla staffetta di lentofumo che si teneva la sera dello stesso giorno.

Questo tipo di gara, ancora non presente nelle gare italiane, può risultare interessante sotto alcuni punti di vista: la composizione delle staffette (tre persone per team scelte a sorteggio tra la totalità dei partecipanti), la quantità di tabacco pari ad un grammo ciascuno, la notevole difficoltà nella gestione della fumata con un quantitativo così ridotto di tabacco.

Riassumendo: 24 partecipanti e 6 team di 3 fumatori ciascuno.

Tempo di preparazione del tabacco e caricamento pipa: 3 minuti.

 

Una prima riflessione: sconfortante osservare un grammo di tabacco … pensavo che non sarei riuscito nemmeno ad accenderlo tanto pare poca cosa rispetto ai regolari 3 grammi usati nelle gare di lentofumo. Ma tant'è …

Come si procede? Dopo aver manipolato il tabacco e caricata la pipa parte con l'accensione il primo concorrente di ogni squadra. Quando la pipa si spegne parte immediatamente il secondo concorrente (naturalmente il tempo del primo fumatore viene registrato e si somma ai tempi degli altri due partecipanti dello stesso team).

Esaurito il tabacco del secondo parte il terzo fumatore fino a consunzione del tabacco medesimo.

I tempi dei 3 componenti la squadra vengono sommati per il risultato finale.

Pipa usata Savinelli, tabacco Amphora Full Aroma Red.

Il sottoscritto ha avuto la fortuna di arrivare secondo solo perché era in squadra con la campionessa mondiale femminile … Il Presidente Ceriali e Annalisa Lopin invece hanno vinto meritatamente la manifestazione.

Gran finale con giro di birre (consigliata caldamente la non filtrata) e fumata libera.

Sabato 8 giugno si preannunciava una giornata magnifica dal punto di vista meteorologico e dopo la mattina passata al mercatino di Lienz la gara di lentofumo è iniziata alle 15.00.

Nel frattempo erano giunti in sede altri partecipanti austriaci, italiani e svizzeri per un totale di 49 concorrenti.

In questo caso il quantitativo di tabacco era di 3 grammi regolari e la pipa per la competizione la stessa Savinelli usata per le gare italiane, tabacco sempre Amphora Full Aroma Red.

Il risultato finale: al primo posto Mauro Cosmo (Fenice 02:16:12), al secondo, di un'incollatura, Pietro Mazzilli (Conegliano 02:15:39), terzo posto per Luigi Gava (Conegliano 01:52:44), al quinto Federico Gabrielli (Conegliano 01:39:15), all'ottavo Fiorenzo Ceriali (Calumet 01:18:42), al nono Enzo Poznanski (Alto Garda 01:07:47). Via via tutti gli altri come si evince dalla Classifica Generale.

Chi vi scrive è riuscito a non arrivare ultimo …

Insomma come italiani abbiamo fatto la nostra bella figura anche se il campione austriaco è risultata Dobnig Elisabeth (appunto la campionessa mondiale femminile di cui accennavo sopra) in quanto la nuova normativa del PfeifenClub Österreichischer stabilisce che il primo classificato austriaco in classifica generale sia automaticamente Campione d'Austria (anche se devo confessare che Mauro Cosmo cercava di parlare austriaco …).

Due parole sull'organizzazione: gare molto ben preparate, persone gentili, tasso di ospitalità elevato. Sede adeguata (anche se la temperatura dell'ambiente piuttosto alta). Regali per tutti i partecipanti con annessa pesca di beneficenza comprendenti tabacchi, libri, schnapps, pipe e gadget vari pipari e non.

Gli austriaci hanno rosicato ma con classe.

Sempre presente l'ottima birra.

Alfredo Sottil

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascia un commento

Effettua il login per lasciare il tuo messaggio. Login opzionale sotto.