LA PIPA

"Sono la pipa d'uno scrittore: con questa faccia d'Abissina o Cafra, si vede che il padrone è un gran fumatore!

Se lui è pieno di dolore, fumo come la capanna dove si cucina per il contadino che ritorna.

Come gli allaccio e cullo l'anima nella rete azzurra e mobile che sale dalla mia bocca di fuoco!

E che dittamo potente effondo per affascinargli il cuore e guarirgli lo spirito dalle fatiche!"

Charles Baudelaire